STUDIO DI UN CASO

Seconda vita per un vecchio casale

 

PROGETTO:

Ristrutturazione del casale

LUOGO:

Frielinghausen, Germania

COMPLETAMENTO:

2019

APPLICAZIONE:

Riscaldamento per superfici radianti

PRODOTTO:

aquatherm black system

 

 

LA SFIDA:

Durante la ristrutturazione di un casale del 1896 si sarebbe dovuto installare un sistema di riscaldamento per superfici radianti a risparmio energetico.
Tuttavia, per problemi architettonici, le soluzioni standard non potevano essere realizzate.

LA SOLUZIONE:

Grazie alla sua versatilità d’uso, aquatherm black system poté essere installato senza problemi in soffitto, parete e pavimento e da allora procura piacevole calore a basso costo.

aquatherm black system ha convinto grazie alla sua flessibilità

 

Le case vecchie celano molte sorprese:
questo dovette ammetterlo anche la famiglia Masur, allorché avviò la ristrutturazione di un casale contadino del 1896.
Per il riscaldamento non era proprio possibile realizzare soluzioni standard.
Grazie ad un prodotto innovativo dalla casa aquatherm, sono state trovate soluzioni anche per le zone difficili.
Semplice.
Questa è la parola per Frielinghausen, una frazione di Eslohe nel distretto dell’Alto Sauerland.
Appena 100 abitanti, un ruscelletto idilliaco, una cappella.
E ai suoi margini, ubicato direttamente vicino al bosco, un casale contadino di oltre 120 anni.
August e Käthe Koch allevavano qui mucche, maiali e galline e offrivano ai loro figli e nipoti un luogo tranquillo e spensierato in cui crescere.
Uno di questi nipoti è Tobias Masur.
“Ho solo bei ricordi di questo posto.
Da bambino, il cortile era per me un grande e avventuroso parco giochi”, ricorda.
Dopo la morte dei nonni, l’edificio, che consiste di un corpo principale e adiacente fienile, rimase vuoto per anni.
Fino a che il 43enne decise che era l’ora di dare una nuova vita al casale.
“Volevo mantenere e far rivivere la residenza di famiglia”, spiega.
Sua moglie Lisa inizialmente era scettica; la coppia aveva trasferito il proprio punto vendita di alimentari dal Sauerland a Colonia solo poco tempo prima.
Ma quando scoprì di essere incinta, la vita tranquilla di campagna sembrò loro una buona alternativa alla vita nella metropoli.
Sono passati sette anni da allora – e i lavori di ristrutturazione sono durati altrettanto.
La Famiglia Masur, nel frattempo con le figlie Clara, Paula e Hilda, ha condotto molti lavori in gestione diretta, ma nei punti difficili è stato coinvolto il tecnico.
I quasi 270 mq di superficie abitabile della casa principale e al primo piano del fienile sono stati demoliti quasi completamente e ricostruiti; ciononostante la casa ha conservato il suo charme.
Posa veloce persino in zone difficili
I Masur avevano aspettative elevate per la nuova tecnologia di riscaldo che doveva essere installata.
Doveva in ogni caso essere efficiente dal punto di vista energetico e inoltre creare un clima piacevole negli ambienti.
La famiglia sognava da tempo il riscaldamento a pavimento, che d’inverno fornisce calore uniforme e piacevole.
Inizialmente questo sogno era però difficile da realizzare:
secondo i calcoli di statica non era possibile stendere uno strato aggiuntivo di massetto nel piano superiore del fienile, in cui posare, come si fa di solito, un impianto di riscaldamento a pavimento.
Nel corpo principale si volevano mantenere le vecchie assi di rovere senza incorrere in grandi spese. – Tobias Masur:
“Non ritenevamo che l’uso di radiatori fosse una valida alternativa per noi e questo per motivi estetici.”
Perciò la famiglia cercò un sistema di riscaldo che si adeguasse con particolare versatilità ai rapporti spaziali esistenti.
La loro ricerca diede come esito aquatherm black system.
Collegato ad una caldaia a condensazione ad olio combustibile, il sistema di riscaldamento per superfici radianti, che può essere utilizzato anche per il raffreddamento, viene utilizzato in tutto l’edificio; può essere facilmente controllato utilizzando una soluzione per smart home.
Nel seminterrato della casa principale, in cui sono compresi il living, la sala da pranzo e la cucina, è stato installato a soffitto aquatherm black system.
Grazie alla sua ridotta altezza d’installazione, che occupa appena 24,5 mm compresi collettori, guide di fissaggio e raccordi, la perdita di altezza nel vano è molto contenuta e non comporta limitazioni di alcun genere.
“Mi ha impressionato molto la velocità con cui è stato installato l’impianto; noi vivevamo già nella casa ed abbiamo apprezzato il fatto che le opere di posa non ci limitassero quasi”, afferma il designer della comunicazione.
Infatti aquatherm black system, che è composto da polipropilene, materiale plastico resistente alla corrosione, viene fornito in cantiere pronto per il montaggio – mentre la misura è decisa dal cliente.
Nel caso del cortile sono stati usati elementi modulari di lunghezza compresa fra uno e dieci metri.
Così si è potuto posare l’impianto con misure precise, velocemente e – grazie al suo peso contenuto – agevolmente persino in zone difficili come il soffitto.
Confortevole calore nella doccia
Nella mansarda della casa principale, in cui fra l’altro sono ospitate le stanze da letto, i Masur hanno scelto il sistema a parete.
“Poiché la casa è stata ben isolata, al piano della mansarda abbiamo bisogno di un’efficienza termica ridotta che possa essere fornita interamente dall’impianto a parete.
Così non è stato necessario smontare i vecchi assiti del pavimento, neanche nel seminterrrato.”
Nel bagno è stata scelta una soluzione particolare:
gli elementi modulari neri sono stati integrati nella doccia e procurano confortevole calore appena si entra nella cabina.
L’impianto è stato installato su due lati della doccia.
É grazie ad aquatherm black system se la famiglia ha trovato anche una soluzione per il problema statico nell’ex fienile:
al posto dello strato di massetto che era impossibile realizzare e del classico riscaldamento a pavimento, sul vecchio sbalzo del pavimento vicino ad un sistema isolante è stato installato un fondo in pannelli a fibre orientate (OSB), sui quali è stato avvitato il sistema di riscaldamento e raffreddamento per superfici radianti.
Piacevole clima nell’ambiente, ridotti costi di riscaldo
Alla conclusione dei lavori, i cinque familiari erano soddisfatti della facile installazione dell’impianto di riscaldo e raffreddamento per superfici radianti, ma anche delle piacevoli temperature generate.
Il motivo era l’irraggiamento di calore:
in paragone al sole, aquatherm black system riscalda gli oggetti e i corpi che si trovano nella stanza.
Questi cedono uniformemente il calore all’aria della stanza, riscaldandola in modo trascurabile.
Viene così creato nell’ambiente un clima naturale e piacevole senza aspirazione d’aria.
Grazie alle temperature di mandata essenzialmente più basse, con cui viene gestito il sistema in paragone ai classici sistemi di riscaldo di superficie, la famiglia realizza notevoli risparmi durante i mesi invernali.
“Per essere un edificio così vecchio, siamo soddisfatti dei costi di riscaldo”, dichiara infine Tobias Masur.
Ora niente più ci impedirà di godere una vita spensierata in campagna.

“Mi ha impressionato molto la velocità con cui è stato installato l’impianto; noi vivevamo già nella casa ed abbiamo apprezzato il fatto che le opere di posa non ci limitassero quasi”

 

Tobias Masur, proprietario del casale
Contatti
aquatherm srl
via Curzio Malaparte snc – Z.I. Le Tre Ville
50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel.: 055 054 3600
E-mail: info@aquatherm.eu