NOTE SULLA POSA

Lavorazione

 

 

  1. Home
  2.  » 
  3. green pipe verarbeitung
  4.  » Posa

Tecnica di fissaggio

Tecnica di fissaggio

 

Le fascette stringitubo per tubazioni aquatherm devono essere progettate in base al diametro esterno del tubo di plastica.
Occorre sottolineare che è escluso un danneggiamento meccanico superficiale del tubo a causa del materiale di fissaggio (fascette stringitubo aquatherm Art.-Nr.:
60516–60660).
Le fascette stringitubo con inserto in gomma sono gli elementi di fissaggio ideali per tubi aquatherm; la loro mescola di gomme è stata ideata specificamente per l’uso con tubi di plastica.
Fondamentalmente durante il montaggio di tubi, si distingue se il fissaggio debba essere considerato come punto d’ancoraggio come punto di guida o scorrevole.

Punti d’ancoraggio

Attraverso la disposizione di punti d’ancoraggio i tubi vengono suddivisi in singoli segmenti. Si evitano movimenti incontrollati delle linee; si garantisce una sicura gestione dei tubi.

In linea di principio i punti d’ancoraggio devono essere misurati ed eseguiti in modo da assorbire le forze di dilatazione dei tubi aquatherm, inclusi eventuali carichi supplementari.

Quando si usano aste filettate o viti prigioniere, assicurarsi che le distanze siano brevi. Le clip non sono adeguate come punti d’ancoraggio.

I tratti verticali di principio possono avere un montaggio rigido. Per l’installazione di tubi montanti non sono necessari giunti di dilatazione a gomito, se direttamente a monte e a valle di una diramazione viene posizionato un punto di ancoraggio.

Per assorbire le forze conseguenti ai cambiamenti longitudinali della tubazione, la fascetta e il supporto devono essere fissati in modo stabile e in numero sufficiente.

Le fascette di fissaggio aquatherm soddisfano tutti i citati requisiti e sono ideali – considerando i seguenti cenni di montaggio – per il montaggio dei punti d’ancoraggio.

Le fascette di fissaggio sono ideali per il montaggio di punti d’ancoraggio

Punti di scorrimento

I fissaggi a scorrimento devono consentire i movimenti del tubo in direzione assiale senza che il tubo si danneggi.

In caso di posizionamento di un punto scorrevole occorre accertarsi che il movimento della tubazione non venga impedito da accessori o valvole disposte direttamente sulla linea. Inoltre occorre accertarsi che la guida del tubo sia priva di piegamenti.

Le fascette di fissaggio aquatherm si distinguono in modo particolare per la superficie liscia e scorrevole dell’inserto insonorizzato.

Le fascette di fissaggio aquatherm sono ideali per i montaggi con punti di ancoraggio e scorrimento.

Posa sottointonaco

In caso di posa sottointonaco la dilatazione dei tubi aquatherm di solito non viene considerata.
L’isolamento eseguito secondo le DIN 1988 o l’ordinamento sugli impianti di riscaldamento offre al tubo sufficiente spazio per la dilatazione.
Se la dilatazione è maggiore dello spazio di movimento dell’isolamento, il materiale assorbe le sollecitazioni che intervengono a causa della dilatazione residua.
Lo stesso vale per i tubi che non devono essere isolati secondo i regolamenti vigenti.
Una variazione lunghezza dovuta alla temperatura è impedita dall’incorporazione nel massetto, nel calcestruzzo o nell’intonaco.
Le sollecitazioni derivanti da pressione e trazione non sono critiche, perché possono essere assorbite dal materiale.

Posa in pozzetto

Per il diverso comportamento della dilatazione dei tubi aquatherm con o senza stabilizzazione, il montaggio di scarichi di linea presso la posa in pozzetto deve essere eseguito nel rispetto del tipo di tubo scelto.

aquatherm green pipe MS & MF (tubo composito stabile/composito di fibra)

aquatherm blue pipe MF (tubo composito di fibra)

Nel caso di posa in pozzetto verticale di tubi compositi stabili o in fibra aquatherm, la variazione di lunghezza può essere trascurata.

É sufficiente posizionare un collare per il punto di ancoraggio direttamente davanti a ogni sbocco di linea.
In corrispondenza di tutti i collari della colonna montante ci deve essere un punto d’ancoraggio.

Le colonne montanti in genere possono essere montate rigidamente, ossia senza compensatori di dilatazione a lira.

La dilatazione viene guidata sulla lunghezza del tubo fra i punti di ancoraggio, dove il suo effetto viene neutralizzato.
In caso di posa a pozzetto occorre fare attenzione a limitare al massimo a 3 metri la distanza tra due punti d’ancoraggio.

aquatherm green pipe

aquatherm blue pipe

aquatherm lilac pipe

Nella disposizione di colonne montanti con tubi aquatherm PP-R privi di materiale composito stabilizzante, occorre fare attenzione che la linea in diramazione abbia spazio sufficiente di assestamento, corrispondente alla variazione di lunghezza della colonna montante.
Ciò può essere garantito da un conveniente posizionamento della colonna montante nel pozzetto.

Grazie ad un dimensionamento corrispondentemente grosso del tubo di rivestimento della linea in diramazione, è ugualmente garantito un sufficiente spazio di assestamento dello scarico della linea.

É anche possibile realizzare un adeguato spazio di assestamento col montaggio di un contatto di guardia.

Posa all’aperto

In modo particolare per la posa all’aperto (es. nel sotterraneo) viene posto l’accento su ottica e stabilità di forma.
Perciò i tubi visibili aquatherm, di cui occorre considerare la dilatazione longitudinale, sono progettati ed eseguiti di norma con tubi compositi stabili/compositi e rinforzati in fibra.
Il coefficiente di dilatazione longitudinale dei tubi compositi aquatherm è:

agreen pipe MS = 0,030 mm/mK 

agreen pipe MF = 0,035 mm/mK 

É quindi quasi identico ai coefficienti dei tubi metallici.
Il coefficiente di dilatazione longitudinale dei tubi aquatherm PP-R privi di materiale composito stabilizzante, è:

agreen pipe = 0,150 mm/mK  

Ai tubi compositi stabili/compositi rinforzati in fibra aquatherm PP-R deve essere data la possibilità di dilatarsi (vedi compensazione della dilatazione).
Per tratti diritti e più lunghi di tubi compositi stabili/compositi rinforzati in fibra (oltre 40 m) deve essere prevista una compensazione della dilatazione.
In caso di tubi aquatherm PP-R senza materiale composito stabilizzante, si consiglia di fare questa compensazione a partire da 10 m di tratto di tubo dritto.
Le colonne montanti con tubi compositi possono avere un montaggio rigido, senza compensazione di dilatazione.
Le seguenti formule, esempi di calcolo, tabelle di dati o diagrammi servono alla rilevazione pratica della dilatazione longitudinale.
La differenza fra la temperatura d’esercizio e la massima o minima temperatura di montaggio è determinante per il calcolo della variazione di lunghezza.

DOWNLOAD

Catalogo tecnico

Potrete trovare ulteriori informazioni dettalgiate nel nostro catalogo tecnico generale.

Coefficiente di attrito dei tubi in pendenza

Qui trovate il coefficiente di attrito dei nostri tubi PP-R in pendenza.

Catalogo tecnico

Potrete trovare ulteriori informazioni dettalgiate nel nostro catalogo blue pipe.