RAPPORTO SULL’OGGETTO

Ridurre l’ecologia Ridurre l’impronta ecologica

PROGETTO:

Centro ricreativo e acquatico del Gippsland (GRAC)

POSIZIONE:

Traralgon, Australia

COMPLETAMENTO:

2021

APPLICAZIONE:

Geotermico

PRODOTTO:

aquatherm green pipe

LA SFIDA:

Per il nuovo centro acquatico, si è cercato un sistema di tubazioni che non solo fosse adatto all’energia geotermica, ma che fosse anche resistente alla corrosione, durevole, flessibile e con buone proprietà di isolamento.

LA SOLUZIONE:

A causa delle speciali proprietà del materiale, è stato scelto il tubo verde aquatherm nelle dimensioni 110 mm e 250 mm ed è stato installato con il supporto tecnico di aquatherm.

Il centro di sport acquatici è riscaldato con energia geotermica – è stato usato il tubo verde aquatherm

57 Milioni di dollari sono stati investiti dalla Latrobe Valley Authority nel Gippsland Recreation and Aquatic Centre (GRAC) a Traralgon, Victoria, Australia. Il centro contiene una serie di strutture per il nuoto competitivo, ricreativo, uso comunitario e grandi eventi regionali, tra cui una piscina coperta di 50 metri con otto corsie e 500 posti per gli spettatori. Include anche, tra le altre cose, un’area di giochi d’acqua interna, una piscina terapeutica di acqua calda con idromassaggio, una piscina esterna di 25 metri e un centro benessere.

Come prima struttura ricreativa pubblica di Victoria, le piscine e tutti gli edifici del GRAC saranno riscaldati da un sistema di riscaldamento geotermico. Questo utilizza l’acqua freatica della regione, che ha sufficiente calore con gradienti geotermici fino a 7,3 °C/100 m ed è quindi ideale per lo sfruttamento dell’energia geotermica. L’energia geotermica ecologica e sostenibile è una componente chiave del progetto e si prevede che aiuterà a ridurre l’impronta ambientale e a generare risparmi significativi sui costi energetici ogni anno.

Per raggiungere il serbatoio di acqua freatica sotto Traralgon, un pozzo geotermico è stato perforato ad una profondità di 636 m e 642 m. I pozzi sono stati perforati ad una profondità di 1.000 m. La temperatura dell’acqua a questa profondità è di circa 65-68 °C. I fori hanno un diametro interno di 200 mm. Una pompa sommergibile è stata installata nel pozzo di trivellazione per pompare l’acqua freatica calda e alimentarla allo scambiatore di calore a piastre nel locale servizi dell’edificio GRAC. Lì, il sistema di riscaldamento dell’acqua con un circuito a bassa temperatura assicura che l’energia dell’acqua freatica sia distribuita ai vari sistemi di ventilazione e alle piscine. L’acqua, che viene raffreddata a circa 40 °C dopo questo processo, viene restituita attraverso la sabbia ad una profondità di 562 a 610 m attraverso il pozzo di infiltrazione a 450 m di distanza.

Le temperature dell’acqua di 68 °C alla suddetta profondità hanno superato le aspettative dei partecipanti al progetto: l’acqua di falda geotermica fornisce 11.098 l/sec. e circa 2,8 MW di energia geotermica all’anno come energia economica e quasi neutrale dal punto di vista del CO² per le piscine e gli edifici dell’intero impianto GRAC.

Una sfida del progetto è stata quella di trovare un sistema di tubazioni adatto per trasportare l’acqua di riscaldamento geotermico con mandata e ritorno attraverso tubazioni interrate. Di conseguenza, è importante che il materiale del tubo sia adatto al riscaldamento geotermico, vale a dire che deve essere in grado di trasportare acqua calda a 68°C in combinazione con una pressione dell’acqua di max. 10 bar con una vita utile calcolata di 50 anni. Dovrebbe anche essere resistente alla corrosione e agli agenti chimici dei vari minerali presenti nell’acqua di perforazione durante questo periodo. Inoltre, il sistema deve avere buone proprietà di isolamento e quindi una bassa conducibilità termica, e deve essere flessibile.

Resistente alla corrosione, durevole e flessibile

A causa delle proprietà speciali del materiale, il tubo verde Aquatherm è stato scelto per questo progetto. Il sistema di tubi di aquatherm è fatto di polipropilene, materiale resistente alla corrosione e riciclabile, che si caratterizza per la sua longevità. La resistenza chimica molto buona, la bassa rugosità del tubo e l’alta resistenza agli urti sono proprietà importanti che parlano per questo tubo. Grazie alla bassa conducibilità termica di 0,15 W/mK rispetto a 384 W/mK per il rame o 50 W/mK per l’acciaio, qui non era necessario un isolamento del tubo verde aquatherm interrato.

aquatherm produce il proprio composito di polipropilene rinforzato con fibre. I tubi a tre strati sono estrusi con uno strato intermedio rinforzato con fibre che stabilizza il tubo e minimizza l’espansione e la contrazione. Il coefficiente di espansione lineare è
α = 0,035 mm/mK. Poiché le forze di espansione termica del tubo verde aquatherm sono molto più basse di quelle dei tubi metallici, non sono stati necessari punti di ancoraggio o cuscinetti di espansione per i tubi interrati. Inoltre, il tubo verde aquatherm è più leggero dei materiali metallici. Questo può, per esempio, far risparmiare il noleggio di una gru per trasportare i tubi. Allo stesso modo, la semplice lavorazione dei tubi tramite saldatura a bicchiere o di testa facilita l’installazione e fa risparmiare molto tempo.

Nell’ambito del progetto GRAC sono stati utilizzati 192 m di tubo verde aquatherm nella dimensione 110 mm e 197,2 m nella dimensione 250 mm. Per la linea di ritorno dal confine del sito GRAC al pozzo di infiltrazione, è stato posato un totale di 545,2 m del sistema di tubazioni, sempre nella dimensione di 250 mm. Tutti i tubi e i raccordi sono “Made in Germany” e sono stati consegnati dallo stabilimento di produzione aquatherm in Germania direttamente in Australia in container marittimi. La formazione gratuita in loco è stata fornita per l’installazione, l’assistenza in loco e gli strumenti necessari sono stati forniti dai tecnici aquatherm.

Contatti: aquatherm srl | via Curzio Malaparte 10| 50013 Campi Bisenzio (FI) | Tel: +439 055 0543600 | info@aquatherm.eu

GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner